COSA FARE NELL’ORTO A MARZO
LE SCHEDE DELL' ORTO - EDIZIONI DEL BALDO

COSA FARE NELL’ORTO A MARZO

QUESTE SONO LE COSE DA FARE NELL’ORTO, NEL FRUTTETO E NEL GIARDINO A MARZO.

LUNA CALANTE



 

NELL’ORTO

  • SI SEMINANO A DIMORA (A NON MENO DI 5°C ) BULBILLI DI AGLIO, BARBABIETOLA, BIETOLA A COSTE, BIETOLA DA TAGLIO, CAROTA, CAVOLFIORE, CAVOLO BROCCOLO, CAVOLO CAPPUCCIO, CAVOLO VERZA, CAVOLO RAPA, RADICCHIO, RADICE AMARA, CIPOLLA, FINOCCHIO
  • SI SEMINANO IN COLTURA PROTETTA INDIVIA, RICCIA, SEDANO
  • SI PACCIAMANO FRAGOLE
  • SI RINCALZANO I PISELLI ( SEMINATI IN AUTUNNO)
  • SI CONCIMA E SI RINCALZA L’ASPARAGIAIA
  • SI SCALZA LA CARCIOFAIA
  • SI IMBIANCHISCE IL PORRO

NEL FRUTTETO

  • SI COMPLETANO LE POTATURE DI DRUPACEE, ACTINIDIA, PICCOLI FRUTTI E VITE
  • SI INNESTANO DRUPACEE, MELO, PERO.
  • SI CONCIMA, SI TRATTANO GLI ALBERI DA FRUTTO, SI PULISCE IL SOTTOCHIOMA E SI RINNOVA LA PACCIAMATURA
  • SI SEMINA LA COPERTURA VERDE
  • SI EFFETTUANO I PRIMI TRATTAMENTI ANTICRITTOGAMICI.

NEL GIARDINO

  • SI METTONO A DIMORA ALBERI E ARBUSTI SPOGLIANTI A RADICE NUDA: E’ L’ULTIMO PERIODO UTILR PER COMPIERE QUESTA OPERAZIONE.
  • SI METTONO A DIMORA I ROSAI CON PANE DI TERRA.
  • SI POTANO E SI CIMANO MOLTO CORTI I ROSAI RIFIORENTI, GLI ARBUSTI CHE FIORISCONO SUL LEGNO DELL’ANNO E LE SPECIE CHE HANNO GIA FIORITO.
  • SI POTANO LE ORTENSIE TAGLIANDO SOPRA UNA GEMMA A FIORE O UNA A LEGNO A SECONDA CHE OCCORRE A STIMOLARE LA FIORITURA O LA PRODUZIONE DI RAMI.
  • SI PULISCE IL SOTTOCHIOMA DEGLI ALBERI
  • SI RINVASANO LE PIANTE DA APPARTAMENTO
  • SI RASTRELLA IL TAPPETO ERBOSO.

    MARZO LUNA CALANTE

LUNA CRESCENTE



 

NELL’ORTO

  • SI SEMINANO IN COLTURA PROTETTA ANGURIA, CETRIOLO, FAGIOLO E FAGIOLINO, MELANZANA, MELONE, PEPERONE, POMODORO, ZUCCA, ZUCCHINA.
  • SI SEMINANO ALL’APERTO BIETOLA DA ORTO, CAROTA, PISELLO, PREZZEMOLO, RAVANELLO, PIANTE AROMATICHE.
  • SI TRAPIANTANO ALL’APERTO ASPARAGO BIANGO E VERDE, BARBABIETOLA, CAVOLFIORE, CAVOLO BROCCOLO, CAVOLO CAPPUCCIO, CICORIA, INDIVIA, LATTUGA CAPPUCCIO.
  • SI TRAPIANTA IN COLTURA PROTETTA CETRIOLO, MELANZANA, MELONE, PEPERONE, POMODORO, ZUCCHINO.
  • SI RIPRODUCONO PER DIVISIONE DEL CESPO LE PIANTE AROMATICHE COME ERBA CIPOLLINA, MENTA, MELISSA, MAGGIORANA.

 

NEL FRUTTETO

  • SI PIANTANO ACTINIDIA, CASTAGNO, FICO, NOCCIOLO, OLIVO, PICCOLI FRUTTI, TALEE RADICATE, VITE.
  • SI EFFETTUA IL TUTORAGGIO DELLE GIOVANI PIANTE.
  • SI RIPRODUCONO PER DIVISIONE DEL CESPO E PER POLLONE LAMPONE E ROVO

 

NEL GIARDINO

  • SI SEMINANO A DIMORA LE SPECIE A FIORITURA ESTIVA E AUTUNNALE PROTEGGENDOLE DI NOTTE E TENENDOLE ALL’OMBRA DI GIORNO
  • SI PIANTANO A DIMORA BULBI E TUBERI A FIORITURA ESTIVA E AUTUNNALE
  • SI RIPRODUCONO PER TALEA O MARGOTTA LE SPECIE IN RIPRESA VEGETATIVA
  • SI PULISCONO LE SPECIE PERENNI E LE AIUOLE DALLE ERBACCE
  • SI IMPIANTA IL PRATO NELLE REGIONI SETTENTRIONALI
  • SI SEPARANO I CESPI DELLE FELCI, DELLE BROMELIACEE E DELLE ARACEE E LI SI DISPONE, IN VASO, NEL CASSONE O IN SERRA.

 

MARZO LUNA CRECENTE

 

 

BUON LAVORO

 

VI LASCIO UNA FRASE

“FARE L’ORTO E’ UNA TERAPIA INTENSIVA CONTRO LO STRESS E LA MALINCONIA”



 

 

Lascia un commento